Nova Gorica Turizem Ente del turismo – Ufficio informazioni turistiche Nova Gorica +386 5 330 46 00

Paesi interessanti

Nova Gorica

Nova Gorica, piccola cittadina sul confine con l'Italia, già da oltre sessant'anni costituisce il cuore dell'assolata regione Goriška. Sorta dopo la seconda guerra mondiale, a compensare la parte della città di Gorizia rimasta all'altro lato del confine. È una città dal clima mite, verde e in fiore tutto l'anno, una città giovane e vivace, accogliente per la gente del posto e i visitatori provenienti da tutte le parti del mondo. Per così dire essa è la sorella minore di Gorizia, assieme alla quale scrive il proprio futuro. Esempio unico in Europa di due città ubicate a ridosso del confine, ma senza valichi confinari, e con un sempre più elevato livello di convivenza a tutti gli effetti e in tutti i campi.

Solkan

Solkan è considerato essere uno degli insediamenti più antichi nella Valle del fiume Soča, dato che i reperti ivì scoperti provengono già dal periodo della pietra inferiore, dall’età dei metalli, dall’era romana e dall’Alto Medioevo.

Rožna Dolina

Il borgo a 86 mt s.l.v. si estende lungo i 4 km dell'omonima Valle delle Rose, da Ajševica fino all’ex confine di stato, vicino all’ex valico internazionale di Casa rossa – Rožna dolina.

Šmihel

Il paese viene nominato per la prima volta come »sannt Michel« nel 1471 e poi nel 1485 nel Registro di fondi di Rihemberk.

Ozeljan

Il paese fu menzionato per la prima volta nel XII secolo (nel 1176) quando il villaggio faceva parte della parrocchia di Šempas.

Šempas

Il paese viene menzionato per la prima volta nel 1200. Sin dal tardo Medioevo Šempas ha conservato lo status di parrocchia. La parte piú vecchia di Šempas si sviluppó attorno alla fortificazione chiamata Tabor (Stari grad – Il vecchio castello), usata per la diffesa contro gli assalti turchi.

Vitovlje

Le prime tracce di insediamenti umani in quest'area sono stati trovati nel paese di Gradišče soprastante Vitovlje. Il paese fu menzionato per la prima volta nel Registro di fondi dei Conti di Gorizia intorno al 1200, e piú tardi, nel 1361, con la menzione della Chiesa dell'Assunzione di Maria Vergine.

Osek

Osek é un paese fitto che si trova sotto i versanti dell'Altopiano della Selva di Tarnova su una frana del passato geologico.

Prvačina

Il cuore del paese é appeso alla bassa collina di Kamno čelo. Prvačina consiste di sette parti: Gorenji and Dolenji konec (Parte Superiore e Parte Inferiore), Struga (Alveo), Cesta (Strada), Britof (Cimitero), Frijula e Lažniva pot (Sentiero bugiardo).

Tabor

Tabor é un piccolo villaggio fitto sovrastante Dornberk con un'ereditá architettonica ben conservata. Il paese fu menzionato per la prima volto nei documenti del 1152.

Branik

Branik si trova lí dove il Carso di Komen comincia la sua discesa ripida verso la Valle del Vipava e dove il fiume Branica serpeggiante scorre verso il fiume Vipava.

Grgar, Bate, Grgarske Ravne

Salendo da Nova Gorica per la strada tortuosa verso Banjšice, si passa anche per il Bacino di Gargaro (Grgarska kotlina), limitato da una parte dal pendio ripido del Skalnica (m 682), e del monte Škabrijel (m 646), dall`altra invece dalle falde dell´altopiano della Bainsizza (Banjška planota).

Lokve

Il centro abitato Lokve (Loqua) e'situato in una valle circondata dai boschi a quota 965 s.l.m. a nord-ovest dell'Altopiano di Tarnova. Il paese, che dista soltanto 20 km da Nova Gorica, puo' essere raggiunto anche da Ajdovščina (Aidussina) ed Idrija (Idria), eppure da Čepovan (Chiapovano) e Most na Soči (Santa Lucia).

Čepovan

Lontano dai quotidiani ritmi di vita frenetici, nella tranquillità dei monti circostanti, si nasconde il Vallone di Čepovan (Čepovanska dolina), che ci attira con la sua autenticità, la sua meravigliosa natura ed i suoi angoli fuori mano. Procedendo ci si chiede che cosa ci sta aspettando dietro la prossima curva.

Lokovec

All'estremità occidentale dell'altopiano della Bainsizza, sull'orlo sopra il vallone di Čepovan, si estende in una zona molto stretta Lokovec, il villaggio piú lungo della Slovenia che è diviso in tre parti: Dolenji Lokovec (Lokovec di Sotto), Srednji Lokovec (Lokovec Medio) e Gorenji (Lokovec di Sopra).

Banjšice

Il centro abitato Banjšice sorge nel cuore dell'altopiano della Bainsizza a quota 700 s.l.m.. Gli abitanti si dedicano soprattutto all'allevamento del bestiame e alla agricoltura. Il paese si trova su una pianura, da dove si ha un panorama meraviglioso sulle Alpi Giulie e dalla vetta del Sleme perfino sul mare.

ar©tur