La Selva di Trnovo

La Selva di Trnovo ed il contiguo Altopiano di Banjšice – Bainsizza sono la parte più nordoccidentale delle Alpi dinariche.

L’area montagnosa della Selva di Trnovo è carsica, senza acque correnti sulla superfice, piena di burroni, colli di diversa altitudine e montagne, grotte, abissi, voragini e piccole formazioni carsiche: dentellature, scanalature, etc. Tra i fenomeni carsici più impressionanti sono da menzionare le grotte di nevi e ghiacci perenni.

La Grande grotta di Paradana, profonda 385 m e lunga 1550 m, è tra gli esemplari più conosciuti nel mondo. In passato, pezzi di ghiaccio venivano esportati perfino in Egitto.

La Selva di Trnovo è coperta per lo più con il faggio e l’abete (Abieti-fagetum dinaricum). Il punto più alto è il Mte. Mali Golak (1495 m s.l.m.). La Selva di Trnovo ha due Riserve naturali – c.d. aree naturali protette: Paradana con il monumento naturale della Grande grotta di nevi e ghiacci perenni ed il Mte. Golaki con Smrekova draga ed il monumento naturale Smrečje. Amanti della natura possono concedersi la visita di tante altre curiosità e dei monumenti dell’eredità naturale. Gli abitanti del luogo saranno disposti molto volentieri a mostrarvi l’area.

ar©tur