Osmica - cantina aperta per vendere il vino dell'anno precedente

Durante la vostra visita nella bassa valle di Vipava, incontrerete spesso il segno »Osmica« decorato con un ramo di edera  posto accanto alla strada. Quuesto significa che nelle vicinanze, un viticoltore ha aperto la sua cantina al pubblico per vendere il suo vino dell'anno precedente.

Tuttavia, non solo il vino viene offerto a »osmica«; la donna di casa sarà felice di deliziarvi con deliziosi piatti tradizionali tipici della regione. Il diritto di detenere un "osmica" è piuttosto antico e risale al tempo dell'imperatore del Sacro Romano Impero Carlo Magno (1519-1555). Nella nostra zona fu introdotto dal decreto dell'imperatrice Maria Teresa (1717 - 1780), che permise ai vignaioli di vendere il loro surplus di vino dell'anno precedente per otto giorni (otto in lingua slovena significa "osem"). Le loro cantine erano firmate con un ramo di edera. Questo è il motivo per cui questa usanza si chiama "osmica" e perché il ramo di edera è appuntato all'ingresso della cantina.

Le "osmice" nella regione di Goriška:

  • Osmica Vrban, Šmihel 28, 5261 Šempas, t: +386 (0) 5 308 85 40
  • Osmica Vitovlje, Fattoria turistica con allogio Malovščevo, Vitovlje 68, Šempas, t: 05 307 88 90, m: 051 452 311
  • Osmica Baša, Dornberk 45, 5294 Dornberk, m: 041 341 119, danilobasa1975@gmail.com
  • Osmica Pr'Lahu, Ozeljan 6, 5261 Šempas, m: 031 308 492

Date: Osmice.Info

ar©tur